Il babbano in ufficio – I colleghi tedeschi e il caffè

Il babbano in ufficio – I colleghi tedeschi e il caffè

Entro in cucina per farmi un tè caldo e noto che Lana si sta preparando il caffè. O almeno, ci prova. Un cucchiaino dopo l’altro, riempie con aria assente il filtro. Sembra me quando faccio il porridge la mattina appena sveglio, che non riesco mai a contare i cucchiai di fiocchi d’avena perché al terzo già mi perdo e non so più se ne ho messi tre o quattro… o boh. Solo che a me questo capita appunto la mattina presto, mentre ora sono già le 10. Verso l’acqua nel bollitore e osservo Lana di sottecchi. Riempie meccanicamente il filtro di caffè, pare la zuccheriera di mago Merlino. Si è creata ormai una specie di duna, ma Lana insiste nell’aggiungere cucchiaini. Il bollitore arriva a 100 gradi, scatta con un suono metallico Continue reading “Il babbano in ufficio – I colleghi tedeschi e il caffè”

Advertisements